indice sintetico GIORNALIERO

FLASH NEWS 1

Loading...

FLASH NEWS 2

Loading...

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)



BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

20 luglio 2011
Corriere della Sera Milano di mercoledì 20 luglio 2011, pagina 2


REGIONE, I NUOVI TICKET - ESAMI E VISITE MEDICHE. LA REGIONE CAMBIA IL TICKET

di Senesi Andrea

________________________________________

Rincari per esami e visite specialistiche. Formigoni al governo: misura da modificare Regione, i nuovi ticket Rimodulate le tariffe: per una risonanza 30 euro in più Il Pirellone ha deciso: il ticket sulla sanità imposto dalla manovra di Tre-monti va cambiato. Lo schema degli aumenti sarà «rimodulato». Fatto salvo, però, l'introito complessivo, quei 135 milioni di euro che Roma non trasferirà più alle Regioni a copertura della spesa sanitaria. Perché l'importo totale della manovra non può essere messo in discussione, ha ripetuto ancora ieri Roberto Formigoni. Dal primo agosto, allora, gli aumenti si rimoduleranno a seconda della prestazioni. «In ogni caso — spiega il governatore — chiederò al governo di rifinanziare la copertura del ticket, eliminando la misura». A PAGINA 2 Senesi Sanità Formigoni critica le «modalità» della manovra. L'opposizione: conto salatissimo Esami e visite mediche La Regione cambia il ticket «Rimodulato» il tariffario. Per una risonanza 30 euro in più Da zero a trenta euro, in dieci giorni. Il Pirellone ha deciso: il ticket sulla sanità imposto dalla manovra di Tremonti va cambiato. Dal primo agosto lo schema degli aumenti sarà rivoltato. «Rimodulato», anzi. Fatto salvo, però, l'introito complessivo, quei 135 milioni di euro che Roma non trasferirà più alle Regioni a copertura della spesa sanitaria. Perché l'importo totale della manovra non può essere messo in discussione, ha ripetuto ancora ieri Roberto Formigoni. Pena l'intervento della Corte dei Conti per danno erariale. Addio, in ogni caso, ai dieci euro di rialzo su ogni ricetta (anche se la decisione ufficiale arri-I verà solo dalla riunione di giunta di stamani). Gli aumenti si rimoduleranno a seconda della prestazioni. Per quelle più generiche il costo sarà riportato alla quota pre -manovra. L'emocromo da quattro euro , per fare un esempio, continuerà a costare quattro euro, senza la maggiorazione entrata in vigore lunedì. Altro esempio. Una visita specialistica costerà z8 euro e mezzo, a metà tra i ventidue ante-manovra e i trentadue previsti dai rincari del 17luglio. La stangata arriverà invece sugli esami più specialistici. Una risonanza magnetica all'addome, per dire. Fino a lunedì scorso costava 36 euro, oggi arriva a 46. Da agosto schizzerà a quota sessantasei. Trenta euro in più. Sul nove-dieci per cento del totale delle ricette prescritte. La via lombarda al ticket. Che soddisfa anche l'assessore leghista alla Sanità Luciano Bresciani: d cittadini che subiranno gli aumenti non sono più del trenta per cento. La vera vittoria è quella di essere riusciti a non rivedere il nostro sistema delle esenzioni». «In ogni caso — spiega il governatore — nel prossimo incontro chiederò al governo di rifinanziare la copertura del ticket eliminando questa misura». Formigoni infatti lo conferma: «La manovra è giusta nelle dimensione e sbagliata nelle modalità». Insorgono le opposizioni: «I lombardi pagheranno un conto salatissimo. Un terzo delle 2o17 prestazioni incluse nel tariffario regionale costeranno più di 46 euro», attaccano Alessandro Alfieri e Sara Valmaggi del Pd. Tra queste, assicurano i consiglieri regionali d'opposizione, le colonscopie, le ecografie cardiache, quelle all'addome, e le densitometrie ossee. Dura anche Chiara Cremonesi di Sel: «Con la rimodu'azione del ticket, Formigoni e Bresciani adottano un provvedimento che assume una curiosa "equità tecnica" ponendo rimedio ad alcuni effetti persino grotteschi, come la tassa superiore al costo dell'esame, ma che non tocca per nulla l'ingiustizia sociale né riesce a difendere la sanità pubblica. I soldi ci sarebbero. Si tratta, come sempre, di una questione di scelte. E, ancora una volta, Pdl e Lega hanno deciso di fare cassa sulla pelle dei cittadini».

ricerca nel blog

Caricamento in corso...

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive