LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
2 giugno 2011

CETRIOLO KILLER, È PSICOSI - DIMEZZATE LE VENDITE DEI CETRIOLI

Trentino di giovedì 2 giugno 2011, pagina 1


CETRIOLO KILLER, È PSICOSI - DIMEZZATE LE VENDITE DEI CETRIOLI

di Mattei Sandra

________________________________________

Dimezzate le vendite dei cetrioli Il Sait: «Molto bassi i consumi». Carraro: «Basta lavare bene le verdure» La psicosi per il rischio «E coli» s'aggira anche qui Ma le analisi scagionano gli ortaggi italiani di Sandra Mattei Dall'osservatorio del Sait, che ha la rete più capillare di alimentari in provincia, la conferma c'è. «La vendita di cetrioli è calata - affermano - ma è una percentuale infinitesimale». Il presidente Renato Dalpalù commenta: «Non è un alimento della nostra tradizione, dunque, se la vendita di verdura rappresenta circa il 15 ' del totale, i cetrioli sono TRENTO. Mentre il ministro Fazio rassicura i consumatori italiani, annunciando che le analisi sui cetrioli accusati di diffondere il batterio killer sono negative, gli agricoltori insorgono. Cia e Coldiretti denunciano danni per 20 milioni di curo. Ed anche il Sait conferma un calo di vendite del 50%. Ma Valter Carraro, del servizio igiene pubblica, tranquillizza: «Il contagio è circoscritto alla Germania».

Le analisi sui cetrioli hanno scagionato quelli italiani, ma la psicosi c'è una quota minima, che non ci preoccupa». Carraro dal canto suo, sottolinea che in casi di epidemie alimentari, è necessaria la prudenza: «I morti per il batterio Escherichia coli - afferma - sono tutti circoscritti alla Germania o, come nel caso della donna morta nella Repubblica Ceca, si tratta di una turista che è passata dalla Germania.

Il fatto che ci siano stati 17 morti e 344 contagiati è grave ed è importante che venga individuata la più presto la causa. Per quanto riguarda l'Italia, l'allarme cetrioli è ingiustificato, perché le analisi hanno escluso una contaminazione dei nostri ortaggi. In ogni caso, questa è l'occasione per ribadire che le verdure vanno lavate sempre in modo accurato» . chiediamo al dottor Carraro come si manifesta il contagio dal batterio Escherichia coli «Il batterio E coli fa parte di una grande famiglia appartenente ai batteri fecali Il contagio deriva da verdure irrigate con acqua contaminata e si manifesta attraverso diarrea. Ci possono essere forme più o meno acute, come diarrea sanguinolenta che pub avere la complicanza di colpire i reni, nel caso di sindrome uremico-emolitica. Ma questo succede solo nel 5% dei casi di infezione». Sulla necessità di fare al più presto chiarezza sulle cause del contagio, interviene anche Copagri: «L'export italiano di orta: i e verdure è già pesantemente colpito con una perdita compresa tra i 18 e i 21 milioni di euro, ma destinata ad aumentare con il passare dei giorni e in assenza di chiarezza da parte delle autorità competenti europee». Dopo il risultato negativo delle analisi, le partite di cetrioli sono state dissequestrate, compresi i 9 quintali dell'Andalusia. E' di ieri inoltre il decreto del ministro delle Politiche agricole, Saverio Romano, sulle etichette che dovranno ave- re caratteri e posizionamento ben evidenti.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive