LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
9 giugno 2011

REPARTI ACCORPATI. IN CRISI 5 OSPEDALI - REPARTI CHIUSI E POSTI TAGLIATI. CINQUE OSPEDALI IN GINOCCHIO Tempo Roma

Tempo Roma di giovedì 9 giugno 2011, pagina 24


REPARTI ACCORPATI. IN CRISI 5 OSPEDALI - REPARTI CHIUSI E POSTI TAGLIATI. CINQUE OSPEDALI IN GINOCCHIO

di Rai Chiara

________________________________________

Castelli Posti letto tagliati Reparti accorpati In crisi 5 ospedali • Sanità in ginocchio ai Castelli con cinque ospedali piegati dai reparti chiusi o accorpati, i tagli ai posti letto e il personale che scarseggia. Situazioni critiche a Velletri, Marino, Frascati, Ariccia e Albano. 4 Rai a pagina 24 Sanità A Velletri i vigili del fuoco fanno chiudere Urologia. A rischio Ginecologia e Pediatria Reparti chiusi e posti tagliati Cinque ospedali in ginocchio A Marino accorpati Otorino e Pediatria. A Frascati Ortopedia e Urologia Ariccia senza cardiologi e internisti. Pronto soccorso di Albano in affanno Chiara Rai • VELLETRI La sanità castellana è in ginocchio. Accorpamenti, stati di agitazione, proroghe del personale che rimane precario e tagli di posti letto interessano gli ospedali di Velletri, Albano, Ariccia, Frascati e Marino, che rientrano nel distretto sanitario RmH. A Velletri è stato chiuso il reparto di Urologia a seguito delle verifiche da parte dei vigili del fuoco per la mancanza di una scala antincendio nell'ala dove si trova il reparto. I degenti di Urologia sono stati trasferiti in Chirurgia. Con questa chiusura, si perdono altri quattordici posti letto. I membri del Comitato locale in difesa della sanità veli-tema sono preoccupati perché la chiusura di Ginecologia e Pediatria, al momento, sembrerebbe solo rinviata: «La speranza - fa sapere il Comitato velitemo - è che vengano effettuati tutti gli interventi per mettere in sicurezza quell'ala dell'ospedale e ripristinare quei quattordici posti letto, ma chi lavora nella struttura teme, invece, che questa chiusura sia il preludio ad un'ulteriore riduzione dei reparti con una conseguente riduzione di personale e ridimensionamento del servizio pubblico sanitario». A Frascati, tra meno di una settimana è previsto l'accorpamento di Urologia e Ortopedia. All'ospedale di Marino, invece, è prevista la stessa cosa per i reparti di Pediatria e Otorino. All'ospedale Spolverini di Ariccia sono stati tagliati circa 50 posti letto in day hospital, non ci sono più anestesisti, intemisti e cardiologi. E ancora non è avvenuta la riconversione, prevista dal decreto 80 della Regione, in presidio di prossimità di primo livello. Il comitato in difesa della salute lo Scudo sta preparando una mobilitazione: «Ci fanno pagare la riabilitazione ambulatoriale ora che il day —hospital non c'è più - sostiene Teresa Fani - la situazione è grave, i malati oncologici sono a rischio. Siamo stanchi di pagare il nostro diritto alla salute: più di 600 appartenenti ai sindacati Cgil, Cisl e Uil della RmH hanno rinunciato alla propria tessera. E insieme stiamo formando un movimento che si evolverà su tutto il territorio». Al San Giuseppe di Albano, nel reparto di Chirurgia ci sono sedici medici per trenta pazienti rispetto alla nota congestione del reparto emergenziale che è carente di personale. La situazione dovrebbe essere alleviata dalla riapertura del potenziato Pronto soccorso di Marino, prevista per ottobre.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive