LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
5 giugno 2011

"MORTI IN DUE METRI D'ACQUA" Messaggero

Messaggero di domenica 5 giugno 2011, pagina 11


"MORTI IN DUE METRI D'ACQUA"

di L. G.

________________________________________

Le forze di polizia hanno meticolosamente setacciato il Centro che accoglie oltre 200 tunisini alla ricerca di lamette ed altri oggetti idonei a compiere atti di autolesionismo. Numerosi giovani si sono inferte ferite od hanno ingerito lamette o frammenti di vetro per evitare il rimpatrio. Magro il bottino, costituito da frammenti di una lampada al neon. Intanto da Tunisi rimbalzano nuovi particolari sulla tragedia nelle acque antistanti Sfax in cui sono annegati 270 profughi dalla Libia diretti a Lampedusa. Il tenente colonnello Landoulsi Tahar, comandante della Guardia costiera di Sfax che ha coordinato i soccorsi, spiega che gli extracomunitari sono morti in un paio di metri d'acqua, alcuni annegando altri restando prigionieri all'interno del battello capovoltosi. L' ufficiale ha sottolineato che la metodologia nel soccorso è stata «quella di sempre». «Prima abbiamo cercato di dare ai clandestini da mangiare e da bere, perché é di questo che solitamente hanno bisogno dopo una traversata che poteva anche essere stata lunga. Poi abbiamo cercato di prenderli a bordo». L' operazione è stata però ostacolata sia dal mare gonfio sotto le raffiche di maestrale sia dal terrore che si era scatenato a bordo e che induceva tutti quanti a protendersi verso i battelli di soccorso. «Il barcone aveva la prua sollevata - ha spiegato Taharperché la maggior parte dei clandestini si era concentrata a poppa. Abbiamo cominciato a dare loro le prime indicazioni. Statecalmi, non muovetevi, abbiamo gridato. Lo abbiamo fatto in francese, in inglese, in arabo. Ma molti di loro non ci capivano, ci guardavano terrorizzati e continuavano a spostarsi, freneticamente». Quando due mezzi, accostando dalla poppa al battello, si sono poi spostati a destra e a sinistra per rendere più veloci le operazioni di trasbordo, i militari tunisini hanno scongiurato i clandestini di restare fermi sulla tolda, ma «solo alcuni facevano segno di aver capito e obbedivano. Gli altri no. E si sono spostati da una fiancata all'altra, tutti insieme». Questo repentino spostamento del carico ha determinato il capovolgimento del natante. «Abbiamo fatto il possibile - ha concluso l'ufficiale - riprenderemo le ricerche appena il mare ce lo consentirà» Intanto a Manduria sono stati bloccati due scafisti: avrebbero guidato un barcone fmo a Lampedusa e poi, per sfuggire alla legge, si sarebbero confusi tra gli immigrati che loro stessi avevano trasportato da Tripoli con a bordo donne in stato di gravidanza e bambini. Sono stati scoperti e sottoposti a fermo dagli agenti della Digos della questura di Taranto. Rispondono in concorso del reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive