LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
1 giugno 2011

L'INTERVISTA/1 - L'EPIDEMIOLOGO RODOLFO SARACCI: "NON CI SONO CERTEZZE MA INTANTO È GIUSTO COMPORTARSI CON CAUTELA" Repubblica

Repubblica di mercoledì 1 giugno 2011, pagina 24


L'INTERVISTA/1 - L'EPIDEMIOLOGO RODOLFO SARACCI: "NON CI SONO CERTEZZE MA INTANTO È GIUSTO COMPORTARSI CON CAUTELA"

di mi. bo.

________________________________________

L'intervista / 1 L'epidemiologo Rodolfo Saracci: studi parziali, allerta doverosa "Non ci sono certezze ma intanto è giusto comportarsi con cautela" ROMA—L'epidemiologo Rodolfo Saracci è l'unico studioso italiano che era presente alla settimana della Iarc (durante la quale sono stati valutati decine di studi su cellulari e tumori), agenzia per cui ha lavorato 30 anni e che lo coinvolge anche adesso che è pensionato in alcuni importanti lavori. Da una parte si classifica il rischio come solo probabile, dall'altra si invita ad usare l'auricolare. Cosa devono pensare i cittadini? «Devono capire che la scienza in questo settore incontra delle difficoltà. Tutti gli studi disponibili in questo settore sono epidemiologici e basati su interviste a gruppi di persone malate ed altre sane. Le risposte possono non essere precise per vari motivi. E inoltre manca un calcolo fisico affidabile delle radiazioni, che risentono di tantissimi fattori, dal luogo in cui si telefona alla conformazione del viso della persona e dalle caratteristiche del cellulare che adopera».

Quindi come andrebbero fatti gli studi? «Prima di tutto sarebbe utilissimo poter valutare, con l'aiuto delle compagnie telefoniche, quanto stanno effettivamente al telefono i soggetti arruolati nella ricerca. Ma è difficile ottenere i permessi, per questioni di privacy. Stanno però per partire ricerche che nel giro di qualche anno potrebbero darci risposte più sicure». E intanto? «Dobbiamo sapere che si è acceso un allarme giallo. Ci sono dei segnali che ci prospettano una relazione tra tumori e cellulari e dobbiamo attenerci ad un comportamento di cautela. È il merito della revisione della Iarc, che pure non dà una risposta definitiva. Ma non ci dimentichiamo che gli agenti nelle categorie 1 e 2a non sono mai stati "retrocessi" mentre quelli nella 2b in teoria potrebbero salire di livello se arrivasse un'evidenza più sicura».

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive