LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
2 giugno 2011

IN STATO VEGETATIVO DOPO UN'OPERAZIONE AL DENTE "MIO MARITO COME ELUANA, VOGLIO FARLO MORIRE" Repubblica

Repubblica di giovedì 2 giugno 2011, pagina 23


IN STATO VEGETATIVO DOPO UN'OPERAZIONE AL DENTE "MIO MARITO COME ELUANA, VOGLIO FARLO MORIRE"

DI GIUFFRIDA MICHELE

________________________________________

«Mio marito è stato già ucciso dallo Stato, dalla Sanità, da chi ha manifestato indifferenza e fastidio alle mie richieste di giustizia e assistenza. E allora è meglio che lui non soffra più, è meglio farlo morire davvero. Sono pronta a fargli sospendere l'alimentazione forzata, seguirò la strada di Beppino Englaro, perché io non permetterò che vegeti così per anni». Mostra le foto dei giorni felici, Irene Marletta, mostra il suo Giuseppe, 42 anni, architetto, che la abbraccia durante la luna di miele aVenezia. E lo fa proprio davanti all'ingresso dell'ospedale Garibaldi dove, esattamente un anno fa, suo marito entrava in coma dopo un banalissimo intervento per l'asportazione di alcuni graffette metalliche alla mascella inserite dopo l'estrazione di un dente. «Ora Giuseppe è in stato vegetativo permanente, è tracheotomizzato, viene alimentato con un sondino, è immobile, dimagrito di una ventina di chili e con una piaga da decubito, sviluppata in ospedale, che lo sta divorando». Chiedela verità, IreneMarletta. Chiede perché a un anno dalla tragedia non abbia avuto esito l'indagine interna disposta dall'ospedale, né ci siano indagati in quella disposta dalla magistratura. Chiede perché lo Stato, come vuole la Costituzione, non garantisca il diritto alla salute di suo marito. Ha attaccato striscioni e cartelli ai cancelli dell'ospedale e da qui lancia la sua provocazione. «Sono perla vita — dice pacata—ma la sua non è vita. E allora sono pronta a portarlo all'estero per praticargli l'eutanasia. So che è un iter difficilissimo ma voi non potete immaginare quanto è difficile quello che io affronto ogni giorno». Irene racconta dei sette mesi "Sono stanca dell'ipocrisia di un Paese che si dichiara per la vita solo a parole" trascorsi da suo marito nel Centro risvegli di Cefalù, nella speranza di un miglioramento che non è arrivato. Poi le dimissioni, e il ricovero in una Rsa, una residenza sanitaria, che non può però garantirgli progressi decisivi. «Nessun ospedale si vuole prendere cura di lui, non ho avuto risposta dall'assessore regionale alla Sanità Russo, e per la sua assistenza — aggiunge Irene — io verso mensilmente un contributo di mille euro, quasi tutto il mio stipendio di insegnante.Aspetto ancora che la burocrazia sblocchi le pratiche per il riconoscimento dell'invalidità e intanto devo acquistare le medicine che gli servono. Ho due figli piccoli che non ce lafaccio più a mantenere. L'unica speranza per mio marito è il ricovero in un centro risvegli all'estero. Vorrei portarlo in Israele ma non ho i soldi. Sono stanca dell'ipocrisia di uno Stato che si dichiara per lavi-ta e abbandona chi vuole lottare per viverla dignitosamente». Dopo la protesta della signora la Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori sanitari ha chiesto all'assessoreallaSanitàsiciliano Massimo Russo una relazione.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive