LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
5 giugno 2011

IL SUD SPENDE IL 60% IN MENO

Sole 24 Ore di domenica 5 giugno 2011, pagina 4


IL SUD SPENDE IL 60% IN MENO

________________________________________

Prestazioni sociali. In un documento Regioni-Comuni la prima mappa dei servizi Il Sud spende il 60% in meno Dai 29,2 euro a testa in Calabria ai 28o euro a Trento. Per una spesa di 6,6 miliardi e una media di no,7 euro per italiano, ma con tutto il Sud (fatta eccezione per la Sardegna) in fondo alla classifica e il Centro-Nord sopra la media nazionale e mediamente con valori anche tre volte superiori al Mezzogiorno. È ancora una volta l'immagine di un Paese drammaticamente a doppia velocità quella che emerge dall'ultima radiografia della spesa italiana per le prestazioni sociali. Dove le aree più povere, epiù bisognose di servizi, dedicano meno risorse e meno prestazioni ai loro cittadini. A tentare una prima ricostruzione della mappa della copertura finanziaria dei macro-livelli dei servizi sociali sono state le Regioni in un documento condiviso coi Comuni - anticipato dal settimanale «Il Sole-24 Ore Sanità» - che ha utilizzato i dati Istat più recenti del 2008 sulla spesa sociale, con esclusione di quella socio-sanitaria del Fondo sanitario nazionale. Un check ancora parziale, ma indispensabile per poter definire i livelli essenziali delle prestazioni sociali (i Leps), che come per la sanità dovranno arrivare alla quadratura del cerchio di specifici costi standard. Partita delicatissima per Regioni e Comuni, perché finora non esiste ancora un check esauriente dellareale entità della posta in gioco di una spesa dispersa in mille rivoli. E ripetutamente oggetto di tagli da parte del Governo. Intanto il documento dei tecnici regionali - che a metà mese sarà al centro di un vertice straordinario dei governatori -riconosce esplicitamente la «grave carenza di omogeneità tra gli indicatori di copertura dei servizi, anche in termini di denominazione dei servizi». La confusione è massima, insomma. Con tutto il Sud che sta il 60% sotto la spesa pro-capite nazionale e sei Regioni (le piccole Friuli, Trento, Bolzano, Valle d'Aosta, con Emilia e Sardegna) convalori del 30% sopra il pro-capite italiano. Mentre le previsioni medie di crescita al 2013 sono appena di 7 euro pro-capite e le Regioni che stanno sotto la media nazionale dovrebbero colmare il gap in 3-5 anni. Una missione pressoché impossibile.

 

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive