LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
1 giugno 2011

FUMO, DANNI PER I POLMONI E PER L'AMBIENTE Avvenire

Avvenire di mercoledì 1 giugno 2011, pagina 12


FUMO, DANNI PER I POLMONI E PER L'AMBIENTE

di Negrotti Enrico

________________________________________

Che il fumo passivo sia un rischio per la salute è ormai talmente noto che si vanno moltiplicando le leggi, come quella italiana, che vietano di accendere sigarette e affini nei luoghi chiusi ma frequentati dal pubblico. Ma ora, grazie a uno studio condotto dall'Istituto dei tumori (hit) di Milano, si viene a sapere che anche all'aperto - entro limiti circoscritti - il fumo è un vero e proprio agente inquinante. Con tutte le conseguenze del caso. Sono dati resi noti ieri, Giornata mondiale senza tabacco, voluta dall'Organizzazione mondiale della sanità, insieme con altre notizie preoccupanti, sia sui danni che il fumo provoca (è presente anche polonio 210 radioattivo), sia sull'aumento del numero dei tabagisti (sono 11,8 milioni, mezzo milione in più rispetto al 2010). In compenso, crescono anche i centri antifiuno e i loro risultati. I migliori sono stati premiati ien all'Istituto superiore di sanità: quello dell ospedale San Camillo di Roma e quello del Policlinico di Modena grazie a terapie farmacologiche e psicologiche hanno raggiunto percentuali di successo del 50%. L'es erimento condotto allo stadio di San Siro nello scorso mese di aprile - con l'aiuto di un laboratorio di Barcellona -è stato presentato ieri a 300 studenti milanesi all'Int diMilano: durante la partita Inter-Lazio allo stadio San Siro - hanno spiegato gli esperti - è stata calcolata la concentrazione di Pm 2,5 le particelle più sottili e pericolose per i polmoni (prodotte anche dalla combustione delle sigarette), quattro volte più fini del Pm 10 che viene segnalato dalle centratine antismog. Ebbene, il valore medio durante l'incontro di calcio è stato di 13,6 micro-grammi per metro cubo, con frequenti picchi oltre i 35 microgrammi. Anche la concentrazione di nicotina è risultata in crescita durante la partita: in particolare, quando al 23 del- primo tempo l'arbitro ha fischiato un rigore in favore della Lazio, si è passati da 0,07 a 3,43 microgrammi per metro cubo, 26 volte mai ore. «In quel momento - ha spiegato uno degli esperti dell'Int, Giovanni Invernizzi - si presume che il 20% (percentuale nazionale dei fumatori) dei quasi 58mila spettatori abbia acceso una "bionda": ben oltre lOmila sigarette accese contemporaneamente...». La conclusione è che anche in un gigantesco impianto sportivo all'aperto il rischio del fumo passivo è concreto, anche se influenzato da molti fattori, quali la pressione atmosferica e altri elementi che condizionano il ricambio dell'aria. E di fronte alla notizia che sempre più bambini tra i 10 e i 12 anni si avvicinano al fumo, come ha segnalato la Società italiana di tabaccologia sulla base di uno studio su un campione di 1000 studenti tra la 5 elementare e la 2 media, ci sono richieste di provvedimenti sempreiù drastici. II presidente del Codacons, Carlo Rienzi, ha proposto al ministero della Salute di «vietare le sigarette anche nelle abitazioni e nelle auto private laddove vi siano minori in età di sviluppo». Ma non va dimenticato che lo Stato incassa dalle sigarette 10 miliardi di euro l'anno, anche se 7,5 se ne vanno in cure sanitarie dovute al fumo, senza contare i giorni di lavoro persi e altre voci di spesa.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive