LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
9 giugno 2011

DALL'ICI NON PAGATA AL SUPERJET NELLE NUOVE CARTE DEL SAN RAFFAELE Corriere della Sera

Corriere della Sera di giovedì 9 giugno 2011, pagina 41


DALL'ICI NON PAGATA AL SUPERJET NELLE NUOVE CARTE DEL SAN RAFFAELE

di Gerevini Mario - Ravizza Simona

________________________________________

 Una «botta» da sette milioni e mezzo solo per la svalutazione della partecipazione nella quotata Molmed. Poi dalle carte contabili del gruppo salta fuori l'Agenzia delle Entrate che contesta a don Verzè di non aver pagato l'Ici sulle proprietà in provincia di Verona, terre natie del sacerdote-manager che ha fondato l'ospedale San Raffaele di Milano. Lui e altri manager viaggiavano con l'aereo privato pagato dalla Fondazione. Un lusso costato milioni di euro. Ma nonostante ciò don Verzè era pronto a comprare un nuovo aereo: una società del San Raffaele (l'Airviaggi, partecipata fino alla scorsa estate anche dall'attore Renato Pozzetto) ha versato come cauzione 1,5 milioni di dollari per l'acquisto di un Hawker 4000 dalla Hawker Beechcraft Corporation (Hbc). Non è un velivolo per il pronto soccorso. E un business jet di ultimissima generazione, costa 21 milioni di dollari. Il vicepresidente di Hbc lo descrive così: «È ideale per i voli intercontinentali, la sua autonomia è di 6000 km alla velocità di crociera di circa i000 km/h». I business del San Raffaele sono in gran parte concentrati a Cologno Monzese, collegato con il centro di Milano da una comoda metropolitana, anche se occorre pagare la tariffa extraurbana. Molte notizie emergono dalle carte e dai bilanci che via via affluiscono nel grande faldone della ristrutturazione dell'ospedale San Raffaele. Pillole di una gestione destinata a passare la mano dopo aver fatto del San Raffaele un grande e invidiato polo ospedaliero e di ricerca ma con debiti per quasi un miliardo. Il 23 marzo scorso la Fondazione Monte Tabor, l'ente che governa il gruppo, aveva ufficialmente dichiarato lo stato di crisi e indicato la medicina: un piano industriale e una manovra finanziaria per non affondare. Ma i tempi sono più lunghi rispetto all'iniziale obiettivo del 3o aprile. Il tutto dovrebbe slittare a fine giugno e il passaggio chiave è ottenere dal Tribunale l'omologa del concordato. Ma il decreto del Tribunale non sarà immediato e dunque è presumibile che il «pacchetto» (dismissioni, prestito da 150 milioni delle banche, primi pagamenti ai fornitori, riorganizzazione societaria) possa essere operativo solo in autunno avanzato. Intanto si apprende che l'Agenzia delle Entrate ha contestato a una società del gruppo di non aver pagato l'Ici per anni (dal 2005) sulle aree in provincia di Verona destinate al progetto San Raffaele-Quo Vadis, un avanzato centro di ricerca scientifica. Alla posa della pietra intervenne il 22 giugno 2007 Silvio Berlusconi e gli allora presidenti delle regioni Sicilia e Veneto, Salvatore Cuffaro e Giancarlo Galan. Oggi il fisco ha presentato un conto Ici da 13imila euro. La Fondazione Monte Tabor ha promesso una sterzata nella gestione ma da allora (23 marzo) ad oggi è cambiato poco o nulla. La Fondazione continua a essere, di fatto, una holding operativa. Allo stesso tempo però chiede «una mano alla ricerca» con il 5 x mille delle tasse. I poteri ai manager di prima fila sono stati esplicitamente confermati e il vero padrone del gruppo, don Verzè, 91 anni, comanda tuttora anche nella Hsr Engineering che è quella che fa la manutenzione idraulica del gruppo.

II gruppo Le partecipazioni della Fondazione San Raffaele V HSR Engineering 100% Don Verzò 5% Società Agricola I Ass. Monte Tabor g5% Monte Tabor Editrice 100% San Raffaele 1100% 149% Diagnosdca e Residenza Ricerca Spa San Raffaele Fondazione Sen Raffaele del Monte Tabor 100% 100% San Raffaele Scienze Park Resnati (ospedale) Raf. (ricerca) 90% Costa Dorata (hote0 Finraf 100% Quo Vadis (ate hnmab.) 100% Air Viaggi (elisaccarso) 10,5% Maimed (biotecnologie)

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive