LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
6 giugno 2011

ANCI RISPONDE - COMUNI IN PRIMA LINEA SULL'EMERGENZA CALDO Sole 24 Ore

Sole 24 Ore - Norme e Tributi di lunedì 6 giugno 2011, pagina 15


ANCI RISPONDE - COMUNI IN PRIMA LINEA SULL'EMERGENZA CALDO

di Baccini Lamberto

________________________________________

Comuni in prima linea sull'emergenza caldo Lamberto Baccini Comuni in prima linea anche quest'anno contro l'emergenza caldo. Sulla «Gazzetta Ufficiale» del i8 maggio c stata pubblicata l'Ordinanza urgente del ministero della Salute 14 aprile 2011, relativa alla tutela delle persone maggiormente sensibili agli effetti delle ondate di calore. I Comuni trasmetteranno alle Asl gli elenchi dei residenti di età pari o superiore ai 65 anni. Le Asl, avvalendosi anche di altri dati delle "anagrafi della fragilità" sui soggetti più vulnerabili, intraprenderanno, in collaborazione con la Protezione civile, le necessarie iniziative specie in favore delle persone più esposte per condizioni di età, salute, solitudine e fattori socio ambientali. Nonostante i tagli, le amministrazioni comunali avvieranno anche quest'anno iniziative di sostegno e supporto attraverso servizi di assistenza economica o domiciliare, telesoccorso, accompagnamento e trasporto.

Gestione consortile per i servizi sociali I contributi economici Riguardo alla compilazione dell'Albo dei beneficiari di contributi economici erogati dal Comune, si chiede come procedere per quelli erogati attraverso un'azienda speciale consortile costituita da S Comuni a cui è stata conferita la gestione dei servizi sociali e dunque anche l'erogazione dei relativi contributi agli utenti. Sulla base della legge 328/2000 e della giurisprudenza contabile, i Comuni possono prevedere, in relazione a motivate esigenze e in subordine alle possibilità finanziarie, a regolamentare, ai sensi del Tuel, l'erogazione di contributi economici a soggetti sotto soglia economica misurata coni criteri Isee. Nel caso in cui, sulla base della legge 328 e delle disposizioni regionali in materia, alcuni Comuni decidano di gestire unitariamente i servizi sociali, l'erogazione delle prestazioni previste da statuto e regolamenti ha luogo secondo le procedure stabilite dalla struttura stessa, avendo cura di considerare gli interessi ambientati omogeneamente nel relativo territorio intercomunale. Ciò premesso, si ritiene che l'azienda intercomunale sia tenuta a disciplinare in via regolamentare l'erogazione delle prestazioni sociali, secondo criteri di sussidiarietà, partecipazione e trasparenza, e così anche per quanto attiene alla tenuta dell'Albo dei beneficiari di contributi. L'Albo delle prestazioni Nell'Albo dei beneficiari dei contributi erogati da un Consorzio comunale devono essere inclusi solo i contributi effettivamente erogati a seguito dell'emissione di un mandato o anche le agevolazioni concesse come: riduzioni di tariffe, rette agevolate, sconti su tributi, esenzioni che implicano una minore entrata nel bilancio comunale? Le prestazioni sociali in senso stretto vanno necessariamente comprese nell'Albo delle prestazioni sociali stesse, ovviamente secondo le previsioni del regolamento del Consorzio. Si ritiene che le riduzioni, facilitazioni, ecc. che afferiscono a servizi e tributi secondo la previsione dei regolamenti del Comune, e quindi sulla base di determinazioni comunali, non vadano comprese nell'Albo dell'azienda unitaria. In via generale mette conto osservare che, in materia di pubblicità, Azienda intercomunale e Comune, in relazione alle rispettive competenze, provvedono alla pubblicità di rito avuto riguardo delle vigenti disposizioni in materia di privacy.

«Il Sole 24 Ore del lunedì» pubblica in questa rubrica una selezione delle risposte fornite daR'Anci ai quesiti (che qui appaiono in forma anonima) degli amministratori locali. I Comuni possono accedere al servizio «Anci-risponde» — solo se sono abbonati — per consultare la banca dati, porre domande e ricevere la risposta, all'indirizzo Internet Web www.ancitel.it. I quesiti non devono, però, essere inviati al Sole 24 Ore. Per informazioni, le amministrazioni possono utilizzare il numero di telefono 067629110 l'e-mail «ancirisponde@ancitel.it».

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive