LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
9 giugno 2011

15 MILIONI DI ITALIANI SI RIVOLGONO ALLA RETE PER OTTENERE INFORMAZIONI SULLA PROPRIA SALUTE Ore 12

Ore 12 di giovedì 9 giugno 2011, pagina 7


15 MILIONI DI ITALIANI SI RIVOLGONO ALLA RETE PER OTTENERE INFORMAZIONI SULLA PROPRIA SALUTE

________________________________________

15 milioni di italiani si rivolgono alla Rete per ottenere informzioni sulla propria salute 7i-a questi, secondo una ricerca, un terzo consulta il Web almeno una volta a settimana Sono oltre 15 milioni gli italiani che si rivolgono alla Rete per ottenere informazioni relative alla salute; di questi, un terzo consulta il Web almeno una volta alla settimana, il 18% anche più di una volta. Questi dati, che emergono da una ricerca realizzata da Sapienza-Università di Roma per il ministero della Salute, confermano la crescente domanda d'informazione su temi delicati e pongono all'ordine del giorno il tema dell'affidabilità e della sicurezza delle informazioni. E, per assicurare un'informazione qualificata e validata, i cittadini da ieri possono contare sugli infermieri che, attraverso il loro nuovo portale, mettono a disposizione di tutti il bagaglio di esperienza e competenza degli oltre 390mila infermieri italiani. E' partita ieri, infatti, la collaborazione tra la Federazione degli infermieri italiani ed il ministero della Salute, in base alla quale il nuovo portale, arricchito da nuove sezioni e servizi ad hoc specificamente dedicati sia agli utenti che agli infermieri stessi, diventa un canale ufficiale per la divulgazione ai cittadini dell'informazione sanitaria. Come ha sottolineato Ferruccio Fazio, ministro della Salute, "l'invecchiamento della popolazione, l'aumento delle malattie croniche e la contrazione dei tempi di degenza in ospedale, impongono di pensare e agire sempre più 'in rete' e di poter contare su operatori sanitari preparati e cittadini in grado di essere coinvolti attivamente nella propria salute. Gli infermieri possono svolgere un ruolo fondamentale in questa prospettiva, garantendo assistenza e professionalità ed il potenziamento nel portale della comunicazione con gli utenti va proprio in questa direzione". Il nuovo portale, insieme agli strumenti rivolti alla professione, offre ai cittadini un canale diretto d'informazione, con percorsi guidati sui temi dell'assistenza infermieristica e i corretti stili di vita. Del resto, ha dichiarato Daniela Rodorigo, direttore generale della Comunicazione e Relazioni Istituzionali del ministero della Salute, "le potenzialità offerte da internet nei processi di ricerca dell'informazione sanitaria sono una risorsa in grado di supportare gli utenti nell'assunzione di decisioni attive ed informate nei confronti delle proprie condizioni di salute e contribuisce al processo di empowerment del cittadino più volte richiamato dall'Oms". "Proprio per questo - ha sottolineato Rodorigo - serve sempre più un'informazione che provenga da fonti qualificate". Nella sezione Click salute, infatti, gli utenti potranno trovare piccoli dossier, costruiti in forma di quesiti cui viene data risposta, in termini chiari e concisi, su temi come allattamento, dolore oncologico, febbre del bambino, idratazione dell'anziano e così via. Agli infermieri sono riservati i "percorsi guidati" che forniscono, in un linguaggio professionale, l'approfondimento degli argomenti trattati per i cittadini e le indicazioni per trovare nel Web 2.0 informazioni autorevoli e indipendenti. Sono state potenziate, inoltre, le sezioni dedicate ai 102 Collegi degli infermieri italiani, per meglio riflettere la struttura di rete interconnessa che essi compongono all'interno della Federazione nazionale. Oltre a consentire di collegarsi direttamente a ciascuno dei Collegi sparsi sul territorio nazionale, il portale si è dotato di una finestra in home page, News dai Collegi, nella quale trovare le informazioni più aggiornate per incrementare sia le opportunità di formazione e sviluppo professionale sia la comunicazione interna. Grande spinta e maggiore visibilità sono state date anche al settore strategico dell'Educazione continua in Medicina e alle opportunità di avanzamento professionale offerte dai nuovi moduli dei corsi di Formazione A Distanza (Fad), frutto di una collaborazione con il ministero della Salute e Fnomceo (Federazione nazionale ordine medici chirurghi e odontoiatri) iniziata nel 2009, arricchiti di nuovi moduli. Una sfida, quella rappresentata dalla formazione a distanza, che è stata affrontata con slancio dagli infermieri italiani: il corso su "Analisi delle cause profonde" (Rca, Root Cause Analysis), pubblicato a dicembre 2010, ha già raccolto, infatti, oltre 35mila iscrizioni. Il nuovo portale ospiterà, inoltre, il formato on-line della rivista "L'infermiere", una pubblicazione 'storica' che, da più di 20 anni, testimonia la vitalità e la passione del mondo infermieristico in Italia e la sua capacità, nell'era del Web 2.0, di sapere cogliere le opportunità offerte dalla tecnologia per essere sempre più vicino ai cittadini e sempre più attento alle loro esigenze di cura e di salute. Come ha sottolineato Annalisa Silvestro, presidente della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi, "gli infermieri sanno mettersi in discussione e raccolgono sempre le sfide, anche quella imposta dallo sviluppo tecnologico: siamo la prima *** Federazione sanitaria che si rivolge direttamente ai cittadini e che ha investito impegno e risorse per creare una linea diretta con gli utenti con la quale comunicare competenza, affidabilità, esperienza".

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive