LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
17 maggio 2011

TUTTI I REBUS DI PRIMAVERA Sole 24 Ore Sanita'

Sole 24 Ore Sanita' di martedì 17 maggio 2011, pagina 7


TUTTI I REBUS DI PRIMAVERA

di Red.San.

________________________________________

Spesa farmaceutica, ticket sulla specialistica, riparto del fondo e federalismo in agguato Tutti i rebus di primavera Farmaci: al via i tavoli industria-Governo - Dubbi d'intesa sui 106 mld 2011 Iboatos della farmaceutica, condannata a essere uno dei temi clou della primavera sanitaria 2011; il riparto del Fsn, appeso dal veto siciliano allo sblocco dei fondi Fas. E ancora: il decreto collegato al federalismo fiscale con premi e sanzioni per le performance delle amministrazioni locali - momentaneamente in fase di stallo per il no delle Regioni che hanno tempo ancora una decina di giorni per trovare un'intesa con il Governo - e quello sulla certifica-zione dei bilanci già all'esame della bicameralina. E infine la domanda da alcuni anni rito: chi pagherà i ticket sulla specialistica scoperti da fine maggio? Queste grosso modo le partite aperte sul fronte della politica sanitaria cui Governo e Regioni dovranno mettere testa e cuore una volta svanito il tormentone delle amministrative. Tra quelli elencati - tutti parimenti importanti e critici - il nodo della farmaceutica resta il più ripetitivo e complesso, come ben dimostrato dalle vicende sulla riduzione del prezzo di riferimento per i generici che si sovrappone al più generale malessere più volte denunciato dalla filiera. L'unica risposta "utile" è giunta finora dal decreto Tremonti che ha finalmente concesso - a tutte le imprese, dunque anche ai produttori di medicinali - la boccata d'ossigeno del credito d'imposta. Ma il comparto - e con esso chi ha il compito, come le Regioni, di tener serrati i cordoni di una borsa riccamente sottofinamiata - ha bisogno di ben altre regole e risposte. Che potrebbero spuntare addirittura da due diversi tavoli. D primo convocato con certezza per martedì 17 al ministero dello Sviluppo; il secondo reclamato dalle Regioni e annunciato da Fazio in casa della Salute. Per il primo le partecipazioni sono già state spedite a Farmindustria, Assogenerici, sindacati dei chimici, Ricerca, Salute, Aifa e Copaf. Nel mirino ancora il tema della tenuta dell'occupazione - su cui proprio nei giorni scorsi il presidente Famrindustria Sergio Dompé ha espresso nuove preoccupazioni - e le richieste di sostegno al mercato interno espresse dai fronti contrapposti della produzione. In particolare dai genericisti è arrivata ancora di recente la richiesta di dare completa attuazione al Dl 782010 che abbinava il taglio dei prezzi degli off patent a corrispondenti misure per l'aumento dei volumi che andrebbero probabilmente a detrimento dei produttori di originator nel frattempo stressati dal bubbone dei biosimilari, pronto a esplodere sui tavoli istituzionali. Di diverso tenore e complementari i temi su Regioni e Governo dovrebbero affrettarsi a discorrere al più presto con l'Aifa, la Salute e l'Economia. Il primo e più pressante: il budget dell'ospedaliera, sulla cui prognosi i territori hanno già detto la loro stimando un disavanzo di 2,6 miliardi per il 2011. E allo stesso tavolo (o nei dintorni) dovrebbe cominciare a essere affrontato anche il rebus della remunerazione delle farmacie. Altra pendenza irrisolta del Dl 782010 che rappresenta anche lo snodo necessario per l'avvio delle trattative sul rinnovo della convenzione presi-di-Ssn. Resta, poi, in sospeso il riparto dei 106,5 miliardi per il 2011.1 governatori hanno trovato l'accordo sulla "colonna finale" (v. D Sole-24 Ore Sanità n. 16 e 17-182011) che con le dovute compensazioni a colpi di lapis ha evitato per qualche Regione di incassare meno del 2010 rispetto alla proposta iniziale del ministero della Salute. Ma arrivati al momento finale, quello di inserire nelle tabelle la colonna delle compensazioni di mobilità, la Sicilia ha bloccato tutto minacciando la mancata intesa per non aver ottenuto la delibera del Cipe con cui si sarebbero sbloccati i fondi Fas da destinare al ripiano dei debiti sanitari. La Sicilia ha confermato la posizione intransigente anche la scorsa settimana ben sapendo che la mancata firma provocherà «un danno alle altre Regioni». E questo perché in assenza del riparto concordato, il 2011 sarà finanziato (compresa la mobilità e gli obiettivi di piano sanitario nazionale) secondo la proposta iniziale del ministero, con ammanchi per alcune amministrazioni che a esempio nel caso della Liguria supererebbero i 90 milioni.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive