LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
16 maggio 2011

"SUBITO CHIAREZZA SUGLI OSPEDALI" - SINDACATI ALL'ATTACCO "CHIAREZZA, SUBITO" Provincia Sondrio

Provincia Sondrio di domenica 15 maggio 2011, pagina 1


"SUBITO CHIAREZZA SUGLI OSPEDALI" - SINDACATI ALL'ATTACCO "CHIAREZZA, SUBITO"

di Del Curto Elisabetta

________________________________________


«Fare chiarezza e in tempi brevissimi». E quanto chiedono Cgil, Cisl e Uil, dopo la visita dell'assessore regionale alla Sanità Bresciani, in merito alla paventata chiusura di almeno un'ala dell'ospedale di Morbegno. E non mancano le critiche ad una visita «che ha l'aria di coprire l'incredibile pasticcio». Del Curto a pagina 11 L SANITÀ E POLEMICHE Sindacati all'attacco «Chiarezza, subito» Sulla questione dell'ospedale di Morbegno Cgil, Cisl e Uil chiedono di accertare in fretta situazione e responsabilità VI «Fare chiarezza e in tempi brevissimi». È quanto chiedono le segreterie territoriali di Cgil, Cisl e Uil che, all'indomani della visita dell'assessore regionale alla Sanità, Luciano Bresciani, hanno diramato una nota in cui tornano sull'argomento tanto discusso del paventato smantellamento di almeno un'ala dell'ospedale di Morbegno per asseriti problemi strutturali che ne impedirebbero l'ulteriore fruizione. Problemi strutturali su cui, peraltro, è in corso la verifica della Regione Lombardia, che, per il tramite dell'assessorato alla Sanità, ha preso fisicamente visione della situazione con tanto di visita ispettiva a Chiavenna, Morbegno e Sondrio effettuata mercoledì. «Una visita - evidenziano i sindacati nel documento dedicato agli ultimi sviluppi della vicenda - che ha più l'aria di un tentativo di coprire un'amara verità e l'incredibile pasticcio che si è creato più che di definire un percorso per uscire da questa situazione. D'altronde - prosegue la nota - sarebbe apparso alquanto strano che da una lettura notturna delle perizie sul padiglione Mattei dell'ospedale di Morbegno potessero emergere novità tali da garantire la sicurezza dei degenti e degli operatori». Sì, perché una volta ottenute dalla dirigenza dell'Azienda ospedaliera di Valtellina e Valchiavenna le perizie riferite al 2009 sul padiglione Mattei Vanoni di Infrastrutture Lombarde, al 2010 sul padiglione Parravicini di Irealp, e al 2011 - 21 aprile per la precisione - sempre di Infrastrutture Lombarde ancora sul Mattei Vanoni, l'assessore Bresciani si era ritirato in albergo a Sondrio per visionarle con l'intento, ripetutamente dichiarato nel corso della visita ispettiva a Morbegno, di individuare, laddove vi fosse, la prova del degrado strutturale tale da rendere pericolosi l'accesso e la fruibilità dell'int'eio Mattei Vanoni. Operazione non riuscita per via del carattere strettamente tecnico dei documenti che verranno sottoposti ad esperti del settore, probabilmente diversi dagli estensori originari, per arrivare ad un chiarimento in tempi brevi. «A questo punto si sta attendendo che i tecnici chiariscano la reale situazione - insistono i sindacati - e definiscano un progetto che quantifichi gli interventi necessari per mettere insicurezza la struttura e *** i relativi costi». E se la situazione è questa, secondo i sindacati non ci devono essere dubbi nell'individuare i prossimi passi da fare: «Per questo - prosegue la nota - riteniamo che fare chiarezza in tempi brevissimi debba essere il punto di partenza senza sottacere che questo significa anche individuare le pesanti responsabilità di chi ha permesso che si arrivasse a questo punto. Fermo restando - concludono le parti sindacali - che nell'incontro di martedì scorso con i vertici dell'Azienda Ospedaliera, in cui ci è stato riferito di un grave stato di degrado degli agglomerati, abbiamo ottenuto l'impegno a riconvocarci per un confronto sulle soluzioni da adottare prima di procedere con qualsiasi intervento su Morbegno. E, dulcis in fundo, ravvisiamo la necessità di convocare quanto prima il tavolo provinciale sulla sanità da troppo tempo annunciato». Elisabetta Del Cullo «La visita di Bresciani ha l'aria di un tentativo di coprire un'amara verità e un incredibile pasticcio» Sopraluogo In settimana l'assessore regionale alla Sanità ha visitato gli ospedali di Chiavenna, Morbegno e Sondrio: al centro dell'attenzione, i problemi emersi nelle scorse settimane rispetto ai lavori eseguiti e in corso nei tre nosocomi gestiti dall'Aow. E per il responso sull'eventuale chiusura per problemi strutturali di un padiglione dell'ospedale di Morbegno bisognerà aspettare il parere dei tecnici: Bresciani ha analizzato le perizie, ma ha poi deciso di rinviare la decisione e di sottoporle ad esperti. «La terapia non è stata ancora individuata - ha detto l'assessore regionale - perché non è pronta la diagnosi. Per cui, fino a quando chiarezza definitiva non verrà fatta si va avanti come sempre, ricoverando e curando». I sindaci I sindaci del Morbegnese in assemblea hanno messo a punto un documento che chiede a Bresciani «una risposta chiara ed in tempi brevi circa la situazione reale ed oggettiva dei padiglioni e i programmi di intervento» e che «qualora si dovessero effettuare sospensioni o trasferimenti di servizi, venga garantita la piena operatività del Pronto Soccorso e dei servizi connessi». I sindaci chiedono poi «la verifica di ogni responsabilità economica, tecnica, giuridica e penale sui fatti emersi negli ultimi giorni», e invitano il presidente della Provincia ad attivare immediatamente «il tavolo di programmazione provinciale al fine di definire la politica programmatica sanitaria e i ruoli dei presidi ospedalieri».

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive