LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
21 maggio 2011

SPARITI I SOLDI PER RIFARE IL PRONTO SOCCORSO Stampa Torino

Stampa Torino di venerdì 20 maggio 2011, pagina 69


SPARITI I SOLDI PER RIFARE IL PRONTO SOCCORSO

di Zanotti Raphaël

________________________________________

Il pronto soccorso delle Molinette non verrà ristrutturato. La notizia è un fulmine a ciel sereno per l'ospedale che si aspettava di iniziare i lavori a breve. Il 14 maggio scorso, però, la direzione sanità della Regione ha comunicato all'azienda che il capitolo di bilancio su cui erano stanziati fondi precedenti al 2006 «risulta avere una disponibilità pari a zero euro». Il che significa: niente procedura d'appalto e niente affidamento dei lavori. Le ristrutturazioni previste per il Dipartimento emergenza accettazione erano diverse: rifacimento del blocco operatorio di chirurgia d'urgenza del reparto degenza, ristrutturazione del pronto soccorso con raddoppio dei letti di terapia intensiva (da tre a sei), ampliamento delle sale visita della parte chirurQuattro ospedali La direzione paga ai dipendenti il 22% defili abbonamenti del Gtt Ai dipendenti di Molinette, Cto, Sant'Anna e Regina Margherita la nuova direzione unificata pagherà il 22% dell'abbonamento annuale Gtt. Si tratta di un aiuto ai quasi 10.000 lavoratori delle tre aziende per promuovere e incentivare l'uso dei mezzi pubblici, decongestionare il traffico e ridurre l'inquinamento. La delibera, presa dal commissario Emilio lodice, dal direttore amminigica, realizzazione dell'Obi (Osservazione breve intensiva) in attuazione delle disposizioni regionali, miglioramento delle aree di accoglienza e attesa dei pazienti. «La ristrutturazione era attesa da anni - dice Francesco Cartellà della Cgil delle Molinette - Medici, infermieri e operatori sociosanitari lavorano in condizioni precarie, i pazienti vengono "ammucchiati" nei corridoi senza privacy e con rischio infezioni. Ricordiamoci che dal pronto soccorso delle Molinette passano 84.000 persone all'anno». Il sindacato cita anche il caso dello scambio di sacche di sangue, su cui indaga la procura, per far capire come una risistemazione dei locali non sia più rimandabile. I lavori avevano un costo di poco inferiore ai tre milioni. Il capitolo è stato «svuotato» con una variazione il 15 febbraio del 2010 (giunta Bresso), ma l'attuale maggioranza ne era sicuramente a conoscenza visto che risulta nella manovra di assestamento del 28 maggio. Eppure solo in prossimità dei lavori l'azienda è stata informata. Né l'assessore regionale alla Sanità, Caterina strativo Luigi Motta e dal direttore sanitario Maurizio Dall'Acqua riprende un precedente provvedimento già adottato dalle Moli-nette. I sindacati si dicono soddisfatti della decisione «su cui noi stessi, negli ultimi mesi, spingevamo». Rispetto al precedente provvedimento è invece venuto a mancare il contributo pagato dalla Regione che integrava quello dell'ospedale. Ferrero, né il direttore generale, Paolo Monferino, ieri hanno risposto al comunicato della Cgil. Forse il mancato rimpingua-mento del capitolo è però imputabile al progetto Città della Salute che martedì ha visto un'importante accelerazione. I tecnici del-l'Aress (l'agenzia regionale del piemonte per i servizi sanitari) hanno incontrato i vertici di tutti i presidi ospedalieri coinvolti nella radicale trasformazione del sistema sanitario torinese. Alle direzioni è stata data una settimana per indicare cosa dovranno contenere le tre torri che s'intendono costruire sull'area Bacigalupo: quella del materno infantile al Sant'Anna-Regina Margherita e quelle chirurgica e medica alle Molinette. Ogni torre avrà 400 posti letto, il che significa la perdita di 700 posti rispetto alle attuali capacità delle due strutture (700 al Sant'Anna-Regina Margherita e 1200 alle Moli-nette). «Si tratta di calcoli dimensionali già concordati tre anni fa nel meta progetto - spiega Mario Lombardo, responsabile dell'area organizzazione dell'Aress - Abbiamo voluto verificare con le direzioni se sono ancora attuali. Mi sembra che le variazioni potranno essere nell'ordine di poche decine di posti». Il master-plan è atteso entro un mese, ma ora inizia la parte più difficile: le direzioni dovranno stabilire dove spostare gli attuali comparti.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive