LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
31 maggio 2011

SCOMMETTERE SULLA MULTIDISCIPLINARITÀ Sole 24 Ore Sanita'

Sole 24 Ore Sanita' di martedì 31 maggio 2011, pagina 13


SCOMMETTERE SULLA MULTIDISCIPLINARITÀ

di Labianca Roberto

________________________________________

Cipomo mantiene come scopo identitario la managerialità in oncologia che passi attraverso il reperimento delle risone e l'appropriatezza di allocamento, sui rapporti interni tra professionisti e con le famiglie. Tanto è stato fatto fino a ora, ma dobbiamo andare sempre avanti. Nel XV Congresso nazionale appena conclusosi si è parlato di molti problemi da affrontare, tra i quali molto importante rimane la continuità di cura. Ci vude un percorso terapeutico che da subito garantisca buona qualità di vita: recenti studi lo confermano, un paziente, se seguito bene, vive meglio e di più. Un altro aspetto importante rimane la multidisciplinarità. Soprattutto in oncologia, i migliori risultati provengono da uno stretto legame quotidiano tra i professionisti coinvolti. Cipomo è impegnata sempre più a migliorare queste pratiche, in virtù di un più efficace adeguamento organizzativo. Ci vogliono condivisione e continuità di cura, come dicevo. Il paziente non si deve considerare malato cronico, va seguito con attenzione - senza abbandonarlo - ma non "colpevolizzato" E importante creare dei modelli che funzionino, in questo Congresso nazionale se ne è discusso anche con il medico di famiglia, che può ricoprire un molo molto importante. E poi, non ultime, ci sono ricerca e innovazione, per le quali. Cipomo ha ia sempre fatto molto. La genetica è sempre piI una risorsa; è necessaria un'oncologia personalizzata che rispetti e valorizzi le caratteristiche cliniche degli individui e indichi le terapie e gli strumenti giusti per affrontare in maniera efficace la malattia L'esperto deve essere esperto vero, Cipomo è una garanzia di indirizzo importante. In generale, penso che in ambito oncologico ci sia una buona collaborazione, anche se a volte le scelte dei professionisti avvengono per conoscenze personali. La rete oncologica expanded option presentata al Congresso è un passo importante per condividere le conoscenze di tutti i membri Cipomo e non solo. Gli ammalati vogliono esser seguiti nella stessa struttura; alcune volte si spostano perché là c'è un farmaco, una macchina di cui hanno sentito parlare. Offrendo una miglior comunicazione tra i centri saranno proprio le strutture a "chiamare" i pazienti appropriati, evitando spostamenti a volte inutili e infondendo più forza al paziente. Ci crediamo a tal punto che la rete oncologica vorrei fosse a breve implementata magari da una "bacheca", dove gli associati potranno pubblicare i protocolli e la disponibilità di nuovi farmaci magari non ancora ampiamente diffusi. Sembrano cose semplici ma spesso sono le più difficili da fare. Lo stile del Cipomo rimarrà quello del fare tante cose ma tutte di buon senso, anche attivandoci contro le minacce, dalla riduzione dei primariati a quella dei posti letto, alle problematiche organizzative. La nostra non è una struttura complessa, ha i primari che ragionano, stanno in contatto. L'oncologia è una disciplina relativamente recente e molti di noi l'hanno vista nascere. Il nostro Congresso annuale - l'anno prossimo sarà a Cosenza - appartiene a quei momenti importanti per interagire fattivamente. Dobbiamo credere e investire nelle eccellenze presenti al Sud; purtroppo registriamo ancora un esodo importante verso Nord, spesso evitabile. E importante dedicare tempo in quantità e soprattutto in qualità al paziente, evitando di perdeme per un sovraccarico di obblighi burocratici. cratici. Occorre ritrovare il senso del paziente: sono orgoglioso di continuare a fare il medico, solo così potrò dare il mio contributo a questo Collegio nel quale credo molto. * Director department of Oncology and Hematology - Ospedali Riuniti di Bergamo - Presidente Cipomo Servono cure personalizzate e forte interazione tra le strutture

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive