LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
31 maggio 2011

PD E UDC ALL'ATTACCO "LA NOSTRA SANITÀ HA TROPPI SEGRETI" Stampa Torino

Stampa Torino di martedì 31 maggio 2011, pagina 69


PD E UDC ALL'ATTACCO "LA NOSTRA SANITÀ HA TROPPI SEGRETI"

di Tropeano Maurizio

________________________________________

Il centrosinistra e 1'Udc vogliono una commissione d'inchiesta del Consiglio regionale sullo scandalo che ha investito la Sanità piemontese. La propone il segretario regionale centrista, Alberto Goffi: «Vogliamo capire l'operato della società che provvede a tutti gli acquisti per la sanità e gli assessorati regionali». Il capogruppo del Pd Aldo Reschigna, che ha parlato di «responsabilità politica del presidente Cota», dà il via libera: «È ora di togliere i segreti che finora hanno coperto il governo della Sanità regionale».

La linea delle opposizioni sarà decisa oggi dopo aver ascoltato le dichiarazioni del Governatore in aula. Andrea Buquicchio (Idv) però ha già annunciato che chiederà le dimissioni del presidente. Linea che potrebbe essere fatta propria anche da Cerutti (Sel), Artesio (Federazione della Sinistra) e dall'ex presidente Bresso che ricorda come «Gambarino sia stato voluto in Scr da tutto il gruppo del Pdl e che la nomina dei commissari Asl porta anche la firma di Cota». Mentre Andrea Sta-ra (Insieme per Bresso) denuncia un concorso-scandalo all'Asl2 dove il commissario ha aperto un bando per primario di Malattie Infettive all'Amedeo di Savoia quando ci sono già due dirigenti per 70 posti letto. Resta da capire come Pdl e Lega reagiranno all'affondo del centrosinistra. Fino ai ballottaggi il Pdl era in difficoltà a fronte di una richiesta di Cota e della Lega Nord di affidare le deleghe alla sanità a Paolo Monferino. E dalle colonne della Padania si metteva in risalto il colore politico dei personaggi coinvolti, tutti del Pdl. Poi è arrivata la batosta di Novara e del Governatore sconfitto nella sua città. E così gli azzurri possono rivendicare quello che il coordinatore regionale Enzo Ghigo spiegava nei giorni scorsi: il destino dei due partiti è legato. E inutile cercare di fare i primi della classe. Anche perché, come ha ricordato il numero 2 Agostino Ghiglia, «il Pdl resta il primo partito in Piemonte». Dunque è probabile che berlusconiani e Lega Nord si prenderanno un po' di tempo prima di decidere come affrontare un eventuale rimpasto di giunta - anche per capire se l'inchiesta giudiziaria coinvolgerà altre persone e avrà nuovi filoni. E così oggi dovrebbe passare la linea del «serrare le fila e ripartire». Per il futuro si vedrà. Una cosa è certa: il risultato elettorale di Novara (ma anche di Tre-cate e Domodossola nel Nord-Est e di Carmagnola in provincia di Torino) ha indebolito Cota e il Pdl potrebbe aver buon gioco a chiedere un rie-quilibrio politico che non riguarderebbe solo la sanità. Tra gli «azzurri», infatti, si eccepisce anche sull'incisività della giunta regionale, arrivando a prefigurare un rimpasto con allargamento del numero degli assessori, e sullo stesso operato di Cota, ritenuto poco presente sul territorio per essere percepito come il presidente di tutti: «Non si gira solo per iniziative legate al suo partito, deve cambiare registro». Non a caso, la parola che ricorre con maggiore frequenza è «umiltà»: verso gli elettori, certo, ma anche nei confronti degli alleati. NUOVI EQUILIBRI Anche la Lega fa flop e nel Pd1 c'è chi punta a un rimpasto di giunta

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive