LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
25 maggio 2011

INTERVISTA A ANTONIO GOLINI - "IL CALO DI ABITANTI NELLE CITTÀ? CAUSATO DALL' ALTO COSTO DELLA VITA" Stampa

Stampa di mercoledì 25 maggio 2011, pagina 26


INTERVISTA A ANTONIO GOLINI - "IL CALO DI ABITANTI NELLE CITTÀ? CAUSATO DALL' ALTO COSTO DELLA VITA"

di R.MAS.

________________________________________

«Il calo di abitanti nelle città? Causato dall'alto costo della vita» 4 Antonio Golini demografo Antonio Golini, lei è ordinario di demografia alla Sapienza di Roma: questo crollo della natalità è imputabile alla crisi? «Certamente si: più crisi, meno figli. Tant'è che il picco rilevato dall'Istat riguarda gli anni 2009 e 2010, cioè quelli apicali di questa congiuntura sfavorevole».

Molte città perdono abitanti, ma anche i piccoli borghi che andavano tanto di moda negli anni Novanta. Come mai? «Vivere nelle grandi città, specie in epoca di crisi, è fortemente diseconomico per i costi dell'abitare. Ma è diseconomico anche il paesino di montagna, perché non offre servizi adeguati. Crescono, non a caso, le città intermedie, tra i 10 e i 30 mila abitanti, dove vivere è relativamente conveniente e i servizi sono analoghi a quelli offerti dalle metropoli».

Convivenze: l'Istat registra un dato dello 0,5%. Possibile che sia così basso? «La statistica considera convivenza anagrafica solo quella di comunità strutturate, come le carceri, i conventi, le caserme e affini. Non conta le cosiddette famiglie di fatto che vengono registrate in un altro osservatorio. Queste ultime, comunque, anche se in crescita, non sono percentualmente così rilevanti come si crede». Fuga dal Sud. Che vuol dire? «Il fenomeno riguarda circa 400 mila italiani, per lo più giovani e preparati, coloro - cioè - che sono in grado di spendersi sul mercato del lavoro. Questo vuol dire un salasso e un drammatico depauperamento di risorse umane per il Sud. Per i prossimi anni la vera emergenza - più di quella idrica, energetica, ambientale - sarà quella del lavoro. Oggi l'Istat ne rileva i sintomi, allarmanti nel nostro Meridione».

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive