LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
24 maggio 2011

INSULTI E TURPILOQUIO ALLA CAMERA CONTRO LA LEGGE SULL'OMOFOBIA Unita'

Unita' di martedì 24 maggio 2011, pagina 27


INSULTI E TURPILOQUIO ALLA CAMERA CONTRO LA LEGGE SULL'OMOFOBIA

di Bufalini Jolanda

________________________________________


Buttata in rissa anche la questione della legge di contrasto all'omofobia, con l'esponente del Pdl Giorgio Stracquadanio che straripa nel turpiloquio, con l'Udc Luisa Santolini che mette sullo stesso piano omosessualità e pedofilia, e Rocco Buttiglione per il quale la legge «promuove lo stile di vita omosessuale», con la sottosegretario Eugenia Roccella che chiama l'Udc a serrare i ranghi al ballottaggio. Lo show di Stracquadanio a beneficio del voto di domenica prossima ha come teatro l'Aula della Camera dei deputati semideserta, ieri mattina, poco dopo le dieci: «La violenza che ha colpito Paola Concia e la sua compagna è la stessa violenza che colpisce le nostre donne in campagna elettorale, additate come puttane e che sono state additate come puttane da manifestazioni intere in questo Paese, che hanno additato come puttane». «E basta!», reagisce Donatella Ferranti (Pd) mentre l'intervento viene accolto dalle proteste dell'opposizione. Bindi lo riprende: «Siccome la parola l'abbiamo capita può usarla una volta in meno... ». Pronta la replica di Stracquadanio: «La realtà brucia...». Bindi toglie la parola al deputato: «Non glielo consento. Il suo tempo è terminato, avrebbe potuto risparmiarlo anziché fare commenti impropri sulla Presidenza...». Evidente il riferimento di Stracquadanio alla manifestazione "Se non ora quando" del 13 febbraio, quando però gli slogan non erano contro le donne ma contro lo "stile di vita del premier" e dalla Terrazza del Pincio calò il grande striscione "Vogliamo un paese che rispetti le donne. Tutte". Paola Concia presenta in Aula il testo bocciato in commissione la settimana scorsa, che prevede l'aggravante nelle aggressioni, se a determinarli è l'odio verso omosessuali, disabili, anziani. È un testo, nell'intento della parlamentare, «di mediazione, in quanto riflette le indicazioni del Trattato di Lisbona» che indica queste categorie come bisognose di una particolare protezione. Discorso capovolto dagli interventi di centrodestra: «È ghettizzazione». «Capisco Buttiglione, - reagisce Paola Concia - per lui è una questione personale, nel 2004 la Ue ne bocciò la nomina a commissario per aver definito l'omosessualità un peccato». Ma s'indigna con Santolini: «La pedofilia è una malattia, non un orientamento sessuale». L'Udc ha chiesto verifiche di costituzionalità e non si è andati al voto (tutto è rinviato a giugno), ma Concia, ricordando i richiami di Napoli-tano, non perde le speranze: «Questa legge non è di destra né di sinistra, è una legge che argina l'odio e intorno a essa si deve riconoscere tutto il paese, se è un paese civile». In effetti, anche nel centrodestra, sono in molti a non condividere la linea oltranzista impressa da Stracquadanio, a cominciare da Enrico Costa (Pdl) che ha sostituito Paola Concia dopo le dimissioni della parlamentare da relatrice. E il gaylib Enrico Oliari (Fli) : «Le dichiarazioni di deputati come Stracquadanio e Santolini disonorano il Parlamento e non rappresentano il popolo italiano che è nettamente più maturo, umano, solidale e ragionevole del branco di cialtroni, ignoranti e omofobi che dicono di rappresentare la maggioranza. Se l'Italia non approverà in giugnc norme contro l'omofobia l'Ue dovrà cominciare a sanzionare pesantemente il nostro Paese».

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive