LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
24 maggio 2011

CELLULE STAMINALI, BOOM DI "INNESTI" ANCHE DA ESTERNI Repubblica Salute

Repubblica Salute di martedì 24 maggio 2011, pagina 35


CELLULE STAMINALI, BOOM DI "INNESTI" ANCHE DA ESTERNI

DI ZAMBELLI LUCIA

________________________________________

Non si donano solo gli organi, ma anche il midollo osseo. E molte sono le patologie che si possono curare attraverso il trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche, a patto di reperire il donatore compatibile: leucemia, vari tipi di linfomi, mieloma multiplo, anemia mediterranea, ecc. «Nel 2010 in Italia abbiamo registrato il boom di trapianti allogenici: 1.585—dice il professor Alberto Bosi, presidente del Gitmo, il Gruppo italiano trapianti di midollo osseo, che pochi giorni fa si è riunito a Firenze per il suo quinto congresso—Purtroppo i farmaci nuovi non servono a evitare il trapianto ma come "ponte" per portare fino al trapianto, e nel dopo trapianto». Spiega Bosi: «Prima si facevano trapianti di midollo soprattutto da familiari, da tre anni se ne fanno invece molti di più da donatori"esterni" all a famiglia. IlRegistro donatori italiano è il quarto al mondo. Oggi i donatori iscritti sono 390.852». Ciononostante, i donatori sono sempre insufficienti; sono in crescita leucemie acute, immunodeficienze: si ha il 50% di guarigione entro 5 anni grazie alle cellule staminali. Fonte di cellule staminali è il cordone ombelicale. E dal congresso del Gitmo viene lanciato un appello a donare il cordone ombelicale. Nel 2010 si sono fatti in Italia l l7trapianti dacordone ombelicale. «Mac' è sempre più la tendenza, incoraggiata anche dalla pubblicità delle banche private, a mettere in banca il proprio cordone—spiega Bosi —facendo leva sulla spinta emotiva di voler garantire ai propri figli una ipotetica possibilità terapeutica, cosa che non ha senso: per un trapianto servono almeno un miliardo di cellule, che in un solo cordone non ci sono. In più nelle banche private non si sa come vengono conservati; discorso diverso per le 16 banche pubbliche italiane». In Italia la donazione autologa del cordone è comunque vietata, mentre è incoraggiata quella a scopo solidaristico. Dal congresso del Gitmo giungono infine notizie su nuove tecniche che consentono di migliorare i trapianti di midollo. Un programma per espandere le cellule (partecipa il Centro di Gareggi-Firenze) e una molecola che migliorerà la "mobilizzazione" delle cellule staminali circolanti nel sangue, per l'autotrapianto.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive