LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
31 maggio 2011

BATTERIO KILLER, SEQUESTRO DI CETRIOLI IN ITALIA Corriere della Sera

Corriere della Sera di martedì 31 maggio 2011, pagina 34


BATTERIO KILLER, SEQUESTRO DI CETRIOLI IN ITALIA

di De Bac Margherita

________________________________________

Si conoscerà domani l'origine dell'epidemia che sta mettendo in ginocchio la sanità tedesca. Il batterio Escherichia coli, indicato col numero 104, potrebbe essere partito da cetrioli contaminati, coltivati nella zona di Almeria, in Spagna, ed esportati. Una volta ingerito il germe produce una tossina che dall'intestino può passare nel sangue e colpire il rene scatenando forme gravi di nefrosi. In Germania 11 morti, secondo fonti ufficiali, circa 33o i casi di sindrome emolitica uremica, la complicanza più severa, oltre un migliaio le infezioni gastroenteriche senza conseguenze. Centinaia i pazienti in dialisi. La crisi è concentrata al Nord. Altri contagi in Svezia, Danimarca, Gran Bretagna, Olanda, Francia e Austria, ma riguardano persone che avevano appena visitato il nord della Germania. Anche se un segnale di speranza parte proprio dalla clinica universitaria di Essen, dove il nefrologo Kribben sostiene di aver individuato un farmaco a base di anticorpi «eculizumab» efficace contro il virus. L'Italia si mantiene fuori da questa emergenza, nessuna segnalazione rilevata dal centro di sorveglianza dell'Istituto superiore di sanità (Iss): «Le società scientifiche sono state allertate, pronti gli ospedali. Il problema è che si tratta di un ceppo batterico molto raro, mai visto. Colpisce in prevalenza gli adulti» dice Alfredo Caprioli, dell'Iss. Al laboratorio italiano sono state affidate analisi di campioni. Ieri i Nas hanno sequestrato 7 quintali di cetrioli che verranno analizzati per confermare l'assenza del batterio. La notizia è stata data al Tgi dal ministro della Salute, Ferruccio Fazio. I consumatori non devono preoccuparsi. Per maggior sicurezza possono seguire i consigli di Cia: accertarsi della provenienza italiana delle verdure, esigendo che l'origine sia indicata su etichetta o sulla cassetta. Seguire norme igieniche generali a cominciare dal lavaggio accurato della verdura. La contaminazione non interessa nè carne nè latte. In Spagna, irritazione crescente nei confronti dell'Ue e della Germania che, senza prove, hanno accusato i cetrioli di Almeria. Le aziende iberiche potrebbero intentare una causa e chiedere indennizzi.

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive