LEGGI SCARICA STAMPA

LEGGI SCARICA STAMPA
DOSSIER MEDICINA TERRITORIALE

LINK OECD RAPPORTO POLITICHE SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE

WHO/OMS : Global status report on noncommunicable diseases 2010

INSERIRE EMAIL X RICEVERE INDICE E POST GIORNALIERO

indice sintetico GIORNALIERO


BURL BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA LINK CONSULTAZIONE
16 maggio 2011

AVIS, PER TRE GIORNI BERGAMO CAPITALE DELLA DONAZIONE IN ITALIA Eco di Bergamo

Eco di Bergamo di domenica 15 maggio 2011, pagina 19


AVIS, PER TRE GIORNI BERGAMO CAPITALE DELLA DONAZIONE IN ITALIA

di Rocca Chantal

________________________________________

Avis, per tre giorni Bergamo capitale della donazione in Italia CHANTAL ROCCA Manca meno di una settimana al grande raduno degli avisini nella nostra città: Bergamo sarà infatti per tre giorni la capitale della donazione di sangue poiché ospiterà, dal 20 al 22 maggio, l'assemblea nazionale Avis e i122 maggio si terrà il primo raduno provinciale dei donatori bergamaschi. Nello Spazio Viterbi della Provincia il presidente provinciale Avis Bergamo, Oscar Bianchi, ha ufficialmente presentato il programma degli eventi. Bianchi ha ricordato che saranno tre gli appuntamenti fondamentali: «Venerdì sera con la celebrazione del 65 di fondazione dell'Avis provinciale; a seguire la celebrazione della 75a assemblea nazionale e per finire, domenica mattina alle 8 in Seminario il delegato vescovile monsignor Davide Pelucchi celebrerà una Messa in ricordo degli avisini defunti, e nel pomeriggio ci sarà la grande adunata provinciale». Il tema dell'assemblea, in programma al Seminario di Città Alta, sarà «Il dono del sangue per un'Europa solidale». Oltre al ricco programma di relazioni sono stati organizzati quattro seminari coordinati da importanti professionisti del settore trasfusionale e del no profit italiano. All'evento parteciperanno circa 1.200 delegati, in rappresentanza degli oltre 1.150.000 soci donatori e delle 3.300 sedi Avis di tutta Italia Al grande raduno «Sfila la solidarietà» sono stati invitati i 35.000 donatori delle 156 sezioni bergamasche. Il ritrovo è domenica 22 maggio alle 14 sul piazzale Fara in Città Alta, con partenza alle 15 e arrivo in piazAssemblea nazionale dal 20 al 22, quando ci sarà il raduno provinciale za Vittorio Veneto alle 17. «Sono particolarmente felice - ha sottolineato Bianchi - che l'assemblea nazionale faccia tappa nella nostra terra, da sempre esempio di generosa solidarietà. Credo sia un giusto riconoscimento dell'impegno quotidiano dei nostri soci e so di poter condividere questa grande emozione con tutti loro in occasione del nostro primo raduno provinciale». «Un grazie di cuore - ha sottolineato la vicepresidente di Avis, Elisabetta Lanfranchi - alle amministrazioni del Comune di Bergamo e della Provincia che ci hanno sostenuto nell'organizzazione di questo importante evento. Stiamo lavorando per rendere la nostra città ancora più accogliente e vogliamo che i delegati da tutta Italia possano ricordare a lungo il calore e l'ospitalità dei bergamaschi». «La solidarietà è nell'anima della nostra gente - hanno ribadito Ettore Pirovano e Gianfranco Ceci, rispettivamente presidente della Provincia e vicesindaco di Bergamo -. Noi mettiamo a disposizione una splendida cornice, ma valori e contenuti sono quelli delle generosa associazione avisina». E a proposito di valori ed impegno, proprio in questi giorni l'Avis bergamasca si sta mobilitando per rispondere all'appello dell'aumentata richiesta di sangue da parté del Servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale degli Ospedali Riuniti e delle altre aziende ospedaliere. Si può donare negli ospedali di Seriate, Treviglio, Romano di Lombardia, Trescore, Calcinate, Ponte San Pietro, Gazzaniga, Zingonia, San Giovanni Bianco, Piano, Sarnico, e al centro Avis di Monterosso

AVVISI AI NAVIGANTI

in RUBRICHE in MATERIALI NOMINE DICEMBRE 2010

RACCOLTA DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA DAL n. 1087 AL N. 1131 - DELIBERE DI NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL LOMBARDE, DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DELL'AREU (12 M)



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 29 DICEMBRE

DELIBERAZIONE N. 1208 DEL 29.12.2010 "....RELAZIONE SEMESTRALE SUL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI STRATEGICI SISS (LUGLIO – DICEMBRE 2010)"



LINK DELIBERE GIUNTA REGIONE LOMBARDIA 22/23 DICEMBRE


DELIBERAZIONE N. 1019 DEL 22.12.2010 - PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE “MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 DICEMBRE 2009, N. 33 (TESTO UNICO DELLE LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI SANITA’)



DELIBERAZIONE N. 1052 DEL 22.12.2010 - APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI DISCIPLINARE D’INCARICO PER L’AFFIDAMENTO A INFRASTRUTTURE S.P.A. DI INTERVENTO RELATIVO ALL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO”.




DELIBERAZIONE N. 1030 DEL 22.12.2010 -DETERMINAZIONI RELATIVE ALLA RETE REGIONALE DI PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – REVISIONE CORRISPETTIVI



DELIBERAZIONE N. 1045 DEL 22.12.2010 ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI DI AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA TRIENNIO 2010/2013 DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA DGR N. IX-216/2010



DELIBERAZIONE N. 1054 DEL 23.12.2010 - DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA REALIZZAZIONE DELLA RETE LOMBARDA PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) DELIBERAZIONE N. 1085 DEL 23.12.2010 -PROTOCOLLO D’INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E GLI IRCCS PUBBLICI LOMBARDI PER LA VALORIZZAZIONE E IL RILANCIO DEL CENTRO DI RICERCA SITO IN NERVIANO



21 DICEMBRE 2010

LINK GIUNTA REGIONE LOMBARDIA: D.G.R. N. IX/1009 15.12.2010 - DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA D.G.R. N. IX/189 DEL 30.06.2010 RELATIVA ALL'AGGIORNAMENTO DEGLI ELENCHI DEGLI IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE AMMINISTRATIVO, DIRETTORE SANITARIO E DIRETTORE SOCIALE DELLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE........



LINK DGR 937 (REGOLE 2011)+ALLEGATO 6



LINK DGR 938 (NUOVA DELIBERA IDONEI ALLA NOMINA)



LINK DGR 965 (ADOZIONE PIANO REGIONALE DISABILITA')



LINK DGR 939 (PIANO REGIONALE EDUCAZIONE SANITARIA E ZOOFILA)



LINK DGR 898 (REQUISITI TECNOLOGICI E STRUTTURALI)


DOWNLOAD

DOWNLOAD
OMS EUROPA: Rapporto europeo prevenzione dei maltrattamenti dell'anziano

REGIONE LOMBARDIA

REGIONE LOMBARDIA
CLICCA su immagine X alcune informazioni sul diritto all'esenzione

Trends in maternal mortality: 1990 to 2008

WORLD ALZHEIMER'S DAY 21 SETTEMBRE 2011

Dossier Consiglio Regionale Lombardia Qualità delle azioni regionali di supporto alla famiglia da un punto di vista socio economico. Stato della legislazione regionale e prospettive